MINORE NATO IN ITALIA – “RETTIFICAZIONE” DELL’ATTO DI NASCITA – INDICAZIONE DI DUE DONNE QUALI GENITORI – ESCLUSIONE – FONDAMENTO

madri2

La corte di Cassazione nella sentenza 7668/2020 ha respinto la domanda di ” rettificazione” dell’atto di nascita di un minore nato in Italia, mediante l’inserimento accanto al nominativo della madre biologica anche di quello della madre intenzionale, che in precedenza aveva prestato il proprio consenso alla pratica all’estero della tecnica della procreazione medicalmente assistita, poiché nell’ordinamento italiano vige il divieto di ricorso a tale tecnica per persone dello stesso sesso (approfondisci).

Presidente: M.C. Giancola Relatore: A.P. Lamorgese

Fonte Cassazione civile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *