Lavoro

Lo Studio si impegna da tempo nella risoluzione di diverse questioni e controversie riguardanti il mondo del lavoro, tutelando sia la posizione del datore di lavoro (azienda), che del lavoratore su tutto il territorio nazionale.

L’obiettivo è quello di fornire ogni assistenza per il riconoscimento e la tutela dei diritti dei lavoratori, in materie come quella della cessione ramo d’azienda, ma anche riguardo i comportamenti professionali del lavoratore dipendente, come nei casi di licenziamento dipendente per giusta causa o giusto motivo.

Nell’ambito del diritto del lavoro viene garantita assistenza in tutti gli aspetti del rapporto azienda – lavoratore, incluse le controversie davanti ai giudici del lavoro e le procedure di conciliazione davanti alle apposite commissioni istituite presso gli uffici competenti ed in sede sindacale.

Tra le fattispecie più ricorrenti, si evidenziano:

* Contratti di lavoro per dirigenti e impiegati.

* Patti restrittivi: patti di non concorrenza, patti di durata minima, etc.

* Policy aziendali, codici sull’utilizzo di internet e della posta elettronica.

* Codici disciplinari.

* Trasferimenti d’azienda e outsourcing.

* Gestione del rapporto di lavoro: sanzioni disciplinari, trasferimenti, etc.

* Licenziamenti individuali e collettivi.

* Privacy dei lavoratori.

* Procedimenti giudiziari.

* Negoziazioni e accordi transattivi.

Il primo adempimento che lo studio effettua quando riceve l’incarico di assistere una impresa è quella di esaminare dall’interno tutti i profili dell’attività ed effettuare un check up contrattuale per prevenire ogni eventuale futura problematica.

Riteniamo, infatti, che il contratto sia il principale strumento per disciplinare i rapporti commerciali tra le imprese, i fornitori, i clienti e le Autorità.

E’ essenziale che ogni accordo, ogni scelta effettuata in favore dell’impresa sia conforme alle normative nazionali ed internazionali, nel pieno rispetto dei vincoli normativi.

Il contratto deve essere finalizzato principalmente alle esigenze organizzative ed all’attività commerciale dell’ impresa, e pertanto deve essere strutturato in funzione degli specifici interessi aziendali.

Tale attività permette di evidenziare i profili di criticità dei format contrattuali utilizzati dalle imprese, correggendo eventuali clausole in contrasto con le normative vigenti o non in linea con gli interessi dell’impresa.

E’ infatti necessario effettuare un adeguamento periodico dei format contrattuali in linea con i rapporti che l’azienda ha con i propri clienti per ottimizzare i diversi rapporti commerciali.

Richiedi il checkup

checkup2